Il Building Information Modeling

aumenta la qualità della progettazione
facilita la collaborazione interdisciplinare fra architetti, progettisti d’interni, ingegneri, impiantisti, costruttori e manutentori
aiuta i progettisti e i clienti nella comprensione dell’opera

assicura la coerenza fra il progetto e le quantità computate
riduce il rischio d’interferenze in fase realizzativa
semplifica il processo di certificazione LEED
consegna al cliente il contenuto informativo necessario per la gestione e manutenzione dell’opera

IL PROCESSO BIM PER UNA PROGETTAZIONE INTEGRATA

Attuare la progettazione integrata con un processo BIM non significa solamente saper utilizzare un software di ultima generazione, ma avvalersi di una costruzione virtuale dell’opera che ha una ricaduta su tutto il processo progettuale. Modellare in 3D e assegnare informazioni ad oggetti intelligenti obbliga i professionisti a collaborare affrontando la progettazione in un’ottica completamente nuova. Con piante, prospetti e sezioni inesorabilmente coordinati, si è obbligati a risolvere problematiche che in un progetto 2D tradizionale rischiano di essere tralasciate o posticipate a una fase troppo avanzata del percorso progettuale.

Questa rivoluzione ha avuto un forte impatto iniziale che è stato gestito da figure specializzate e competenti, e ha un ritorno sull’investimento notevole per i nostri clienti, soprattutto in termini di qualità progettuale.
Grazie alla nostra esperienza e alla ricerca del BIM Manager e dei BIM Coordinator siamo riusciti ad elaborare un workflow efficiente per tutti i progettisti e sottoposto a periodiche revisioni che mirano a includere i continui aggiornamenti tecnici.

SantacroceArchitetti ha la certificazione ICMQ quale esperto di BIM – Building Information Modeling