La casa sorge nel centro storico di Mantova, si sviluppa su quattro livelli di cui uno interrato; l’altezza di piano ha consentito di inserire due livelli intermedi soppalcati. Il progetto si sviluppa intorno al vuoto centrale su cui si inseriscono i soppalchi e il volume di collegamento verticale, ottenendo così punti di vista sempre diversi degli spazi abitativi e stabilendo percorsi di vita quotidiana alternativi ed esperienze sensoriali ogni volta diverse.