Il Castello di San Lorenzo dei Picenardi, adagiato nel verde della campagna cremonese, è documentato sin dal Quattrocento e, dopo vari passaggi di proprietà, nel 1731 è divenuto residenza estiva dei Conti Crotti Calciati che lo trasformarono secondo il gusto dell’epoca su progetto dell’architetto Luigi Voghera. La nuova proprietà ha reso il Castello uno tra i luoghi più' interessanti della regione per l'ospitalità e l'accoglienza. Le Sale Ricevimento offrono un ambiente accogliente, elegante e raffinato. La dimora storica è la location ideale per eventi esclusivi da raccontare.